Moscato d'Autunno DOP - Vino Bianco Dolce - Paolo Saracco


Moscato d'Autunno DOP - Vino Bianco Dolce - Paolo Saracco


Imballaggio e spedizione dopo 1 Giorni

12,50 / bottiglia/e


 

Scheda tecnica

 
 

riepilogo

 
Cena tra Amici

OCCASIONE: CENA TRA AMICI

Grande classico da degustare come aperitivo in compagnia di buoni amici.

Prezzo

FASCIA DI PREZZO: bassa

Bottiglia con prezzo basso.

Alta

GRADAZIONE ALCOLICA: bassa

Vino Bianco con gradazione alcolica bassa.

Alta

ideale con: aperitivi e predinner

Ideale da degustare con degli aperitivi leggeri.

Abbinamento

idEALE CON: Dolci

Ideale da degustare con dolci, gelati, paste fresche, panettone e frutta.

Sentori

SENTORI DEL VINO: fruttato, aromatico

Sentori di arancio, pesca e timo. 

 

 

 

DESCRIZIONE

 

Colore: Giallo paglierino con riflessi verdognoli.

Gusto: Gusto intenso, elegante e persistente.

 

 

 

NOME COMPLETO

Moscato D'Autunno DOCG

...........................................................................................

DENOMINAZIONE

Moscato D'Asti DOCG

...........................................................................................

ANNATA

Ultime annate disponibili

...........................................................................................

ORIGINE

Piemonte

...........................................................................................

VITIGNO

Moscato Bianco di Canelli 100%

...........................................................................................

AFFINAMENTO

Dopo la raccolta si effettua una pressatura soffice ai grappoli per mantenere la parte più aromatica del succo di uva, contenuta nella zona più esterna dell'acino. Il mosto viene mantenuto in vasche di acciaio ad una temperatura di -2° C . Dopo la fermentazione a temperatura controllata, microfiltrato e imbottigliato, per mantenere la freschezza e l’aromaticità.

...........................................................................................

FORMATO

0.75

...........................................................................................

ABBINAMENTI

Aperitivi

Dolci e Frutta

...........................................................................................

GRADO ALCOLICO

5,5%

...........................................................................................

TEMPERATURA DI SERVIZIO

6 - 8°C

...........................................................................................

PRODUTTORE

Paolo Saracco

...........................................................................................

QUANTITA' DI VENDITA

Bottiglia Singola

 

 

 

 

ORIGINE: piemonte

 

Lombardia

Il territorio del Piemonte  si trova per il 30% in collina, per il 26% in pianura e per il 44% in montagna.

Con ciò, più del 90% della produzione vitivinicola regionale avviene nelle zone collinari con sistemi di allevamento moderni.

I vitigni coltivati sono perlopiù a bacca rossa, con qualche rimarchevole eccezione autoctona a bacca bianca.

Il Piemonte è una terra dall'antica tradizione enologica dove si perseguono basse rese per ettaro esaltando maggiormente la qualità dei vini prodotti.

Il variegato patrimonio vitivinicolo della regione è di straordinaria eccellenza ed è conosciuto ed invidiato sia a livello nazionale che internazionale.

 

PRODUTTORE: Paolo Saracco

 

 

Il primo Moscato imbottigliato da Paolo Saracco risale al 1988, ma la storia di questa cantina è molto più antica.

Tutto ebbe inizio dall'intraprendenza del bisnonno di Paolo, che all’inizio del secolo acquistava da un fattore una cascina in Castiglione Tinella, cominciando a produrre Moscato e a venderlo sfuso come base per il vermout; questa attività venne poi continuata dal padre di Paolo, che, entrato in azienda nel 1984, decise di commercializzare le sue etichette, puntando sulla qualità.

Dagli anni '80 fino ad oggi, vendemmia dopo vendemmia, Paolo Saracco si è fatto conoscere come produttore di Moscato di qualità: il suo vino esprime le migliori caratteristiche del terroir di provenienza.

 

I suoi vigneti si estendono in un arco di tre chilometri e sono ottenuti da selezione massale a partire da piante molto vecchie.

Ogni anno Paolo acquista nuovi terreni e vigneti con le migliori e più diversi esposizioni, in modo da sfruttare uve di altissima qualità.

 

In queste zone il terreno è composto di sabbia, calcare e limo; condizioni che, unite all’altitudine piuttosto elevata, permettono al Moscato di sviluppare al meglio la componente aromatica.

 

Impressionante è il suo Moscato d’Autunno, che non rivendica la DOCG per scelta produttiva, ma è in grado di esprimere un’aromaticità unica, ricca e complessa.

 

Una cantina, insomma, che ha fatto e sta facendo la storia del Moscato in Italia e nel mondo.

Cerca anche queste categorie: Cena con Amici, Aperitivo, Dolce, Vini Dolci, Da 10€ a 25€